MAT – Allulli-Diodati-Baron Trio


 MAT- ALLULLI-DIODATI-BARON TRIO,

Marcello Allulli – Sax Tenore
Francesco Diodati – Chitarra
Ermanno Baron – Batteria

“They are devoted to simple melodic gestures that become rituals as they are repeated, in ceremonies of varied dynamic intensity, from lullabies to ravings” Thomas Conrad, Jazz Times, 2020

“La loro musica è un flusso e per immergersi in esso non bisogna avere barriere o preconcetti, definizioni o paradigmi: solo lasciarsi trasportare in territori nuovi, vicini (interiori) e lontani. Jazz del terzo millennio.” Luigi Onori, online-jazz, 2019

Una totale fiducia reciproca che si traduce in concerti carichi di tensione emotiva in cui rapide sferzate noise si alternano a momenti lirici, cori di sinuose melodie si sovrappongono a incastri ritmici complessi. MAT è un getto sonoro dalle dinamiche estreme che tengono con il fiato sospeso fino all’ultima nota.

Il trio nasce nel 2007 e presto si fa notare per la profonda e spregiudicata ricerca in cui suoni acustici ed elettronici si fondono indissolubilmente. D’altronde il  percorso di Marcello Allulli, Ermanno Baron e Francesco Diodati parla chiaro: una formazione cominciata nei conservatori, seminari e workshop di jazz e musica classica che si sviluppa fra frequenti session informali, residenze artistiche, viaggi e concerti in tutto il mondo.

Nato nel 2007, il trio ha registrato 3 album (Hermanos, MAT, Musgo Y Luna), nei quali incontrano musicisti del calibro di Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Glauco Venier, Javier Moreno Sanchez.

Nel dicembre  2019 il trio ha suonato ad Umbria Jazz Winter e ad aprile 2021 uscira’ il quarto disco per la Tuk Music.

 

correggio-jazz-2016-2173

 

 

Scarica il flyer di presentazione.